Il Corso di formazione Trattamento meccanico conservativo integrato della Malattia da Reflusso Gastrico(M.R.G.E.) e delle ernie iatalI METODO TRABUCCO® è stato sviluppato totalmente in Italia dalla Dott.ssa Imma Trabucco.

La Dott.ssa Imma Trabucco svolge attività di docente in corsi di formazione postuniversitari per Fisioterapisti.

E’ disponibile anche per effettuare su richiesta corsi in struttura pubblica o privata. E’ possibile inoltre, la FORMAZIONE INDIVIDUALE, E L’ATTIVAZIONE DI CORSI SU RICHIESTA NELLA PROPRIA SEDE.

Obiettivi del Corso

La formazione in Trattamento meccanico conservativo integrato della Malattia da Reflusso Gastrico(M.R.G.E.) e delle ernie iatali – Metodo Trabucco ha come obiettivi il trattamento della disfunzione meccanica del diaframma, dei muscoli inspiratori accessori e di tutti quegli elementi del mediastino che, con la loro retrazione, hanno contribuito alla risalita dello stomaco, con conseguente erniazione.

Ha come obiettivi inoltre la piena conoscenza del procedimento di disimpingement gastro-diaframmatico, e la relazione tra sistema gastroesofageo e alterazioni posturali, fornendo così al fisioterapista la capacità valutativa e la manualità necessaria a poter gestire e risolvere alla base, problematiche cliniche internistiche, difficilmente approcciabili con altre metodiche.

Il corso prevede inoltre l’integrazione di un lavoro a 360°, includendo quindi nozioni sulla fisiologia e fisiopatologia del metabolismo e della regolazione vegetativa, un lavoro sulla riprogrammazione intestinale, e un lavoro emozionale sulla gestione dello stress, tramite il supporto di un medico funzionale. Tutto ciò affinché il fisioterapista impari a:

  • individuare la tendenza del paziente a sviluppare foci infiammatori, con particolare riferimento alla infiammazione della matrice extra-cellulare, terreno del lavoro della fisioterapia
  • conoscere le linee dello sviluppo della infiammazione sistemica ed informare il paziente delle possibili conseguenze: infiammazione silente, infiammazione sistemica focale, infiammazione sistemica di basso grado, o low-grade inflammation.
  • avere informazioni sulla infiammazione intestinale, sulle sue conseguenze su tutto l’organismo, e sulla possibile insorgenza di patologie ad essa correlate
  • conoscere le linee generali del risanamento intestinale, effettuate secondo l’esame microbiologico dell’intestino (Gut screening) per indirizzare il paziente, se necessario, verso le indagini e le terapie del caso
  • Conoscere la relazione tra stile di vita, alimentazione e alterazione della reattività vegetativa
  • Conoscere la relazione tra stile di vita, alimentazione e alterazione della regolazione metabolica
  • Fare una corretta anamnesi per individuare i principali fattori che causano alterazione delle reattività vegetativa e metabolica
  • Selezionare e prescrivere le strategie personalizzate per il recupero metabolico e il riequilibrio della reattività vegetativa.
  • Far acquisire al paziente la consapevolezza di non respirare profondamente, anche per un fattore emotivo che è spesso una delle cause principali del “blocco del diaframma”
  • consentire al paziente di conoscere il funzionamento a volte distruttivo della sua mente che va ad inibire il sistema colinergico intestinale, che ha anche funzione anti infiammatoria, e può essere inibito sia da farmaci anticolinergici che da IPERATTIVAZIONE DELL’AREA FRONTALE, TIPICA DELLE SITUAZIONI DI ANSIA E RIMUGINAZIONE MENTALE

Prima dell’iscrizione si può scegliere se frequentare il corso per ottenere:

  • l’Attestato di Partecipazione al corso nel trattamento meccanico conservativo integrato della Malattia da Reflusso Gastrico, delle ernie iatali e della tachicardia da reflusso secondo Metodo Trabucco”;
  • O la CERTIFICAZIONE METODO TRABUCCO®

Attestato di Partecipazione

L’attestato di partecipazione al Corso nel trattamento meccanico conservativo integrato della Malattia da Reflusso Gastrico, delle ernie iatali e della tachicardia da reflusso secondo Metodo Trabucco, Permette di :

  • Utilizzare le nozioni apprese nell’ambito del corso al solo fine della propria attività di ambulatorio, di apprendimento e di formazione personale;
  • Inserire nel proprio curriculum vitae la partecipazione al corso nel trattamento meccanico conservativo integrato della Malattia da Reflusso Gastrico, delle ernie iatali e della tachicardia da reflusso secondo Metodo Trabucco. -Inserire la metodica “Metodo Trabucco®” nell’elenco delle tecniche utilizzate nel proprio studio o ambulatorio

Certificazione METODO TRABUCCO®

La certificazione Metodo Trabucco permette di: Utilizzare il titolo di “SPECIALISTA NEL TRATTAMENTO DEL REFLUSSO GASTRICO, DELLE ERNIE IATALI E DELLA TACHICARDIA DA REFLUSSO SECONDO METODO TRABUCCO CERTIFICATO”; Usare il marchio verbale di Specialista nel Metodo Trabucco® e il marchio figurativo sulla propria carta intestata, insegne locali biglietti da visita e deplian;

  • Apparire nella lista ufficiale di “Fisioterapisti specialisti nel Metodo Trabucco” sul sito www.centrotrabucco.com
  • essere pubblicizzati singolarmente nella propria regione di appartenenza, dal Centro Trabucco fisioterapia e benessere

Coloro che sfruttano il marchio verbale o figurativo a scopo promozionale senza averne diritto, saranno richiamati a norme di legge

CERTIFICAZIONE METODO TRABUCCO® PER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE FINALE DI FISIOTERAPISTA SPECIALISTA NEL METODO TRABUCCO il candidato deve aver utilizzato la metodica almeno per 6 mesi dal conseguimento dell’attestato del Corso. La Dr.ssa Trabucco è disponibile nello svolgere affiancamenti didattici per 4gg. presso il proprio studio per ripetere e verificare le eventuali malcomprensioni nell’applicazione del Metodo. Sarà possibile fare anche supervisione tramite skype. Lo scopo di tale supporto didattico è quello di mettere lo studente nelle migliori condizioni per superare brillantemente l’esame finale. Entro 4 mesi dall’inizio del corso, il Fisioterapista dovrà conseguire un’esame finale con una prova pratica, trattando un paziente presso il Centro Trabucco, e la testimonianza di guarigione, o notevole miglioramento,(scritta e firmata) di almeno tre pazienti sottoposti al Metodo di cura appreso.

NB Dopo aver conseguito la certificazione, chi vorrà, potrà continuare a svolgere attività di tirocinio presso la Dott.ssa Trabucco, ed in seguito, qualora la Dott.ssa evidenziasse un’eccellente e diligente capacità di applicazione del Metodo, avrà il piacere di proporre al suddetto collega, una collaborazione lavorativa presso il Centro Trabucco. LA CERTIFICAZIONE FINALE DI FISIOTERAPISTA SPECIALISTA NEL METODO TRABUCCO Al termine del percorso formativo, ci sarà la consegna della Certificazione Metodo Trabucco e l’autorizzazione a pubblicizzarsi come fisioterapista Specialista nel Metodo Trabucco per la Cura del Reflusso gastrico, ernia iatale e tachicardia da reflusso.

Programma del Corso

PRIMO MODULO

Parte Teorica

Sabato 9,00-18,30

Lo stomaco– Anatomia,rapporti anatomici, vari tipi di stomaco, legamenti e mezzi di fissità, vascolarizzazione,innervazione, fisiologia. sintomatologia, segni clinici, corrispondenze vertebrali.

L’ernia iatale: Sintomi, segni clinici

Aspetti meccanici del funzionamento gastroesofageo

L’ esofago

Il diaframma – Anatomia, rapporti anatomici,vascolarizzazione, innervazione, fisiologia, sintomatologia,segni clinici e meccanica diaframmatica.

Meccanica diaframmatica alterata: il blocco diaframmatico inspiratorio e l’azione dei muscoli respiratori accessori

L’aspetto psichico del blocco del diaframma: Il contributo della bioenergetica di Alexander Lowen

La Mindfulness: una pratica efficace per una grande quantità di disturbi e problemi di salute, al punto da includerla tra gli interventi raccomandati dalle linee guida di importanti organizzazioni sanitarie, come il National Institute, of Clinica Excellence (NICE)

Diaframma e postura:Relazione tra alterazioni posturali e sistema gastro-esofageo.

Parte Pratica

Rintracciare la causa del problema: esecuzione di un’anamnesi ed analisi biomeccanica mirata

Test specifici: Il segno di Manson

Manovre di rilasciamento ed allungamento del diaframma: L’espirazione profonda

Lavoro paradossale del diaframma – lavorare in funzionale sull’allungamento del diaframma e contemporaneamente sull’allungamento dei muscoli respiratori accessori.

Lavoro preparatorio alla correzione meccanica dell’ernia iatale:

Prima manovra del diaframma

Seconda manovra del diaframma – lavoro indiretto di allungamento del diaframma

Terza manovra del diaframma – Tecnica strutturale sulla correzione del diaframma

Domenica 9,00-17,00

Ripasso delle tecniche

L’esofago – Valutazione globale e valutazione settoriale

Bolo Faringeo – Tecniche per riabilitarlo

Test di mobilità e Trattamento dei legamenti di sostegno dello stomaco – legamento gastroepatico, test legamento gastrosplenico, test legamento gastrofrenico, test legamento gastro-colico

Reinformazione propriocettiva.

Esercitazione pratica svolta dagli studenti: svolgimento delle tecniche a coppie.

Supervisi︎one del lavoro pratic︎o da parte de︎l do︎cen︎te.

Il lavoro integrato tra il fisioterapista specialista ed il medico sistemico.

REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO E DISBIOSI INTESTINALE

Relatrice Dott.ssa Mariapaola Franceschini

La disbiosi e l’infiammazione silente dell’intestino, indagine sull’universo del nostro intestino:

  • il gut-screening;
  • ri-programmazione dell’intestino: linee generali ri-programmazione dell’intestino e protocollo terapeutico

Al termine del primo weekend i partecipanti saranno in grado di:

  • individuare la tendenza del paziente a sviluppare foci infiammatori, con particolare riferimento alla infiammazione della matrice extra-cellulare, terreno del lavoro della fisioterapia
  • conoscere le linee dello sviluppo della infiammazione sistemica ed informare il paziente delle possibili conseguenze: infiammazione silente, infiammazione sistemica focale, infiammazione sistemica di basso grado, o low-grade inflammation
  • avere informazioni sulla infiammazione intestinale, sulle sue conseguenze su tutto l’organismo, e sulla possibile insorgenza di patologie ad essa correlate
  • conoscere le linee generali del risanamento intestinale, effettuate secondo l’esame microbiologico dell’intestino (Gut screening) per indirizzare il paziente, se necessario, verso le indagini e le terapie del caso Corso di formazione teorico-pratico Trattamento meccanico conservativo integrato della Malattia da Reflusso Gastrico (M.R.G.E.) delle ernie iatali e della tachicardia da reflusso con il Metodo Trabucco

SECONDO MODULO

Sabato 9,00-18,30

Tecnica globale di svincolo gastrico.

Il duodeno- Anatomia, muscolo di Treitz, rapporti anatomici, mezzi di fissità,innervazione, vascolarizzazione, fisiologia, sintomatologia, segni clinici e corrispondenze vertebrali.

Parte pratica- Valutazione e trattamento spatoduodenale.

Valutazione e trattamento di D1(prima parte duodeno), D2, D3, D4. -Valutazione e stiramento muscolo di Treitz

Il colon– Anatomia, vascolarizzazione, innervazione, fisiologia, sintomatologia, segni clinici e corrispondenze vertebrali. Trattamento del colon– Apertura della flessura epatica, della flessura splenica e dell’angolo ileocecale. –Mobilizzazione del colon ascendente,del colon trasverso, del colon discendente.

Intestino Mesenteriale- Anatomia,relazioni anatomiche, vascolarizzazione, innervazione, fisiologia, corrispondenze vertebrali,sintomatologia e segni clinici. -Trattamento delle anse intestinali – Trattamento della radice del mesentere DOMENICA 9,00-17,00

Gli Sfinteri- Sfinteri anatomici, sfinteri funzionali. –Lavoro sugli sfinteri funzionali- Tecnica di Jones e Tecnica vibratoria. Esercitazione pratica svolta dagli studenti: svolgimento delle tecniche a coppie. -Supervisi︎one del lavoro pratic︎o da parte de︎l do︎cen︎te.

Compiti a casa per il paziente: -Posizioni da far assumere al paziente durante il trattamento, respirazione in auto- allungamento ed esercizi di auto- trattamento del diaframma -Fase circadiana consigliata per applicare il trattamento: L’orologio degli organi

Ostacoli che rendono inefficaci il trattamento

I quattro passi fondamentali per una vera guarigione

Relatore- Dott. Prof. Giorgio Crucitti

  • Il lavoro integrato tra il fisioterapista specialista ed il medico funzionale (colui che si occupa della fisiologia e fisiopatologia del metabolismo e regolazione vegetativa)
  • Composizione corporea
  • Alterazioni della composizione corporea: sarcopenia e obesità cachettica
  • Regolazione metabolica e vegetativa della composizione corporea
  • Ruolo della matrice extracellulare nella regolazione metabolica e vegetativa
  • I 4 passi per una buona regolazione metabolica e vegetativa

Al termine del secondo modulo i partecipanti saranno in grado di:

  • Conoscere la relazione tra stile di vita, alimentazione e alterazione della reattività vegetativa
  • Conoscere la relazione tra stile di vita, alimentazione e alterazione della regolazione metabolica
  • Fare una corretta anamnesi per individuare i principali fattori che causano alterazione delle reattività vegetativa e metabolica
  • Selezionare e prescrivere le strategie personalizzate per il recupero metabolico e il riequilibrio della reattività vegetativa

TERZO MODULO

Sabato 9,00-18,30

9,00 Valutazione e trattamento di casi clinici da parte della Dott.ssa Imma Trabucco

11,00 Esercitazione pratica

13,00 Break

14,00 esercitazione pratica

Domenica 9,00-17,00

9,00 – Valutazione di casi clinici

11,00 – Esercitazione pratica

13,00 – Break

14,00 – Esercitazione pratica

Costi

La quota di partecipazione al corso è pari a 2000,00 + iva, suddivisibile in 4 rate da 465,80 euro+iva (1a rata da versare come iscrizione 30 giorni prima del corso).

Per ottenere la Certificazione bisogna superare ll’esame finale per il quale è prevista la quota pari a 270 euro (IVA compresa), che comprende:

  • 70 euro: spese docenza esame
  • 200 euro: licenza uso marchio per due anni

Ai soggetti che non risultano idonei all’esame, sarà restituita la somma di 200 euro. Coloro che sfruttano il marchio verbale o figurativo a scopo promozionale senza averne diritto, saranno richiamati a norme di legge

Orari e sede dei Corsi

Il Corso è strutturato su tre week-end (Sabato e Domenica).

L’orario per la registrazione al corso è fissato alle 8.15 /8.30 Nel rispetto del rigore didattico del corso e per non recare disturbo durante le lezioni, l’orario di inizio e di termine dei corsi è da considerarsi perentorio. Pertanto non sono ammessi ritardi di alcun genere (anche se il ritardo è indipendente dalla volontà del corsista) pena la non ammissione al corso; l’eventuale richiesta di restituzione della quota versata comporterà in ogni modo una trattenuta del 10% per spese di segreteria sostenute, e per la preclusione ad altro corsista di usufruire della formazione, trattandosi di corsi a numero chiuso. Non sono ammesse uscite anticipate, pena la ripetizione del corso stesso; quindi il corso incompleto, non verrà considerato valido. La ripetizione del corso comporterà quindi nuova iscrizione. In caso di imprevisti per cause di forza maggiore, il Centro Trabucco, potrà avvalersi della facoltà di annullare il corso, provvedendo, pertanto, al rimborso dell’intera quota versata.