Introduzione

Istruzioni per seguire il programma di cura

Attenzione!

Tutti i contenuti presenti in questo percorso online non dovranno essere divulgati ad altri. Se ciò dovesse accadere causerà l’esclusione immediata dal percorso online e il pagamento di una penale di € 1.000,00: la Dr.ssa Trabucco ed il suo staff si avvalgono di sistemi informatici che rivelano se ciò dovesse accadere. – La dott.ssa Trabucco non può essere ritenuta responsabile per il malfunzionamento dei Servizi a causa di non conformità e/o obsolescenza degli apparecchi dei quali il contraente è dotato.

Istruzioni per seguire con successo il programma

Seguire l’audio della mindfulness preparato dal nostro Psicologo tutti i giorni e al bisogno (cioè nei momenti di maggiore stress);N.B. È molto utile eseguire l’esercizio della mindfulness mentre si svolge l’esercizio. Si può concentrare ad esempio il pensiero sulla pancia che si gonfia e si sgonfia per 5 minuti e notare come la mente ci distoglie dal farlo. Quando lo notiamo, semplicemente ritorniamo di nuovo con la mente sulla pancia che si gonfia e che si sgonfia. Sempre così per almeno 5/10 minuti. I risultati nel tempo sono sorprendenti.

  • Eseguire ogni giorno gli esercizi secondo queste istruzioni:
    • Prendere aria dal naso ed espirare soffiando con la bocca (l’espirazione deve durare almeno 20 secondi);
    • Ripeto, per aiutarsi a mantenere la concentrazione e rilassarsi durante l’esecuzione, pensare alla pancia che si gonfia e si sgonfia, e se la mente divaga (tipo “cosa mangerò questa sera”), riportare semplicemente di nuovo l’attenzione sul movimento della pancia che si gonfia e si sgonfia. In questo modo si applica contemporaneamente anche l’esercizio della mindfulness che ci aiuta a gestire una mente possessiva e distruttiva.
    • Eseguire sempre l’esercizio 1 per 10 minuti le prime due settimane, 5 minuti le successive o secondo le proprie necessità;
    •  A partire dalla terza settimana, dopo il primo esercizio eseguire il video della settimana in corso (esempio: se sei arrivato alla terza settimana, fai l’esercizio mostrato nel ‘video 2 – settimana 3’ ) per almeno 10 minuti;
    • A partire dalla quarta settimana, dopo il primo esercizio (5 minuti), fare il secondo esercizio (altri 5 minuti) e poi l’esercizio della settimana (esempio: se sei arrivato alla quarta settimana fai il ‘video 3 – settimana 4’);Quelli specificati sono i tempi minimi, aumentarli (sempre senza forzare), non potrà che farti bene.
    • Gli esercizi del video 3, 4, e 5 vanno esegui per tre minuti

Se si riscontrano difficoltà con un esercizio, o nel prolungare il respiro a 20 secondi, non forzare ma prolungare i giorni dedicati a quell’esercizio in particolare finché non ne viene naturale l’esecuzione. Ciascuno ha i suoi tempi e vanno rispettati.

Per chi ha dolori lombari e cervicali, gli esercizi 2, 6 e 7 sono molto indicati ma vanno eseguiti molto lentamente e gradualmente. Ti consigliamo di continuare l’esecuzione degli esercizi consigliati per il tuo caso dalla Dottoressa, anche quando sarai guarito dal reflusso e patologie correlate per evitare recidive.

Eseguire correttamente la linea guida alimentare proposta.

Non si può assicurare una piena risoluzione del problema senza rispettare anche il piano alimentare strategico proposto.

Attenzione!
Non seguire il programma completo secondo le istruzioni fornite non può garantire miglioramenti del proprio stato di salute. Nessun punto è opzionale, vanno eseguiti tutti per almeno 8 settimane.

Dopo tale periodo, in base alla stato in cui si trova il paziente, sarà compito della Dottoressa decidere come continuare.

I risultati ottenuti dai nostri pazienti riguardano persone che si sono impegnate in modo straordinario e cioè che hanno eseguito alla lettera, e quindi in modo scrupoloso, tutto ciò che gli ho detto di fare. Per cui se vuoi intraprendere con successo questo percorso, sappi che devi cambiare dei comportamenti, delle abitudini, degli atteggiamenti, e queste sono cose molto complesse.

Se sei una persona abitudinaria e non sei disposto a prenderti la responsabilità delle tue azioni, potresti creare durante questo percorso delle resistenze, ovviamente inconsce, in cui ti inventerai un sacco di scuse, come ad esempio, che la tua non è una condizione facile e che quindi non ottieni risultati perché nel tuo caso è impossibile e non perché non ti sei impegnato oppure che il metodo non funziona.

Sappi però, che se saprai riconoscere queste eventuali resistenze ed affrontarle, applicando con disciplina e competenza queste tecniche, puoi davvero cambiare la qualità della tua vita, perché ti aiutano a creare un nuovo stile di vita pieno di benessere e voglia di fare. Puoi liberarti finalmente con successo dei fastidiosi sintomi del reflusso, ed impedire così che prendano il sopravvento sul tuo corpo e quindi sulla tua salute, grazie alla rimozione della causa scatenante.

 

 

« Ti ammiro Perché hai sofferto,

Perché sei arrivato fino in fondo 

e hai permesso a idee e concetti diversi dal comune sentire, 

di entrare dentro di te. »

error: Content is protected !!
error: Content is protected !!